IMPIANTI SOLARE TERMICO

Gli impianti di riscaldamento dell'acqua che sfruttano l'energia termica solare si dividono principalmente in tre categorie:

A CIRCOLAZIONE NATURALE
Il concetto fondamentale della circolazione naturale è la semplicità di funzionamento e dei componenti. Il liquido presente nel collettore detto glicole, ricevendo il calore assorbito dalla superficie captante, sale in maniera naturale, così come fa l'acqua che riscaldata bolle. Salendo entra nel bollitore posto sopra i pannelli e cede il proprio calore attraverso la superficie di scambio, all'acqua sanitaria contenuta in esso. Raffreddandosi ridiscende nel collettore, instaurando così una circolazione virtuosa detta appunto circolazione naturale.
Sistema ideale per produzioni fino a 3.000 lt giorno e per l'uso domestico, infatti il 90% degli impianti solari installati nel mondo sono a circolazione naturale.

A CIRCOLAZIONE FORZATA
Nella circolazione forzata, il glicole dopo essere stato riscaldato dai raggi solari, deve essere portato in maniera forzata nel bollitore.
Questo avviene grazie a una pompa che trasferisce il glicole contenuto in un circuito in pressione nella serpentina del bollitore.
La pompa è controllata da una centralina elettronica che, grazie a sensori sonde, rileva la temperatura del glicole in due o più punti dell'accumulo del sanitario. Sistema complesso e normalmente più costoso, offre notevoli vantaggi su impianti con grandi accumuli, non adatto per le utenze familiari. Richiede manutenzione annuale o biennale e non è indipendente da fonti di energia elettrica.

AD ACCUMULO DIRETTO
Sistema ad accumulo diretto, in assoluto il più semplice, ma poco diffuso per la scarsa resa. Si tratta di un modulo compatto in genere di volume piuttosto ridotto ed è composto da un serbatoio coperto dalla superficie dedita all'assorbimento del calore.
Deve essere posizionato in un luogo direttamente esposto.
Può essere usato solo nei mesi estivi in quanto non protetto da sistemi anticongelamento ed è soggetto a grandi dispersioni termiche. Richiede lo svuotamento completo nel periodo invernale.

segue